La Nascita del Campionato Italiano di Calcio

I Campionati di Calcio

La serie A del Campionato di Calcio italiano è nota a tutti gli appassionati del soccer che non si perdono una partita, che si tratti di una gara fondamentale per la corsa allo scudetto o per i quarto di finale di Coppa Italia. Oggi l'accesso alla massima serie, la vetrina del nostro calcio, è riservata alle venti migliori squadre, ma non sempre è stato così.

Navigare Facile

Il Campionato italiano di Calcio ha, infatti, preso il via nel lontano 1898, sotto le vesti di un Campionato Federale al quale partecipavano solo poche squadre, le migliori che si sfidavano nel torneo finale. Al primo storico quadrangolare parteciparono tre squadre piemontesi ed il Genoa che si affrontarono in una serie d'incontri racchiusi nella giornata di domenica 8 maggio, conclusasi con l'assegnazione del titolo ai giocatori liguri.

Food

Pochi anni dopo, nel 1904, nacque il Campionato di Prima Categoria, fondata su tornei ad eliminazione diretta ed anche in questo caso il primo titolo fu assegnato al Genoa.

Nel 1921 nacque la Prima Divisione, frutto di una profonda frattura tra le squadre calcistiche, con i grandi club che si contrapposero ai piccoli e crearono un nuovo campionato aperto esclusivamente alle formazioni del Nord Italia. Il grande Genoa si ripetè vincendo anche il primo titolo reale di campione d'Italia.

La superiorità delle squadre delle grandi città rispetto ai club di provincia fu attestato con la creazione del Campionato di Divisione Nazionale inaugurato nel 1926 e conclusosi con la vittoria, successivamente revocata, del Torino. 

Le premesse non erano delle migliori e la vita del Campionato di Divisione Nazionale fu breve, dal momento che nel 1929 nacque il Campionato di Serie A a girone unico, il quale riprendeva una formula già utilizzata in altri paesi e dal fascino indiscutibile, dal momento che ancora oggi entusiasma milioni di tifosi!